La via verso l'equilibrio - I benefici

Lo Shiatsu considera l'essere umano come un sistema multifunzionale, composto da elementi energetici, psichici e fisici in condizione di costante interdipendenza, dove l'assenza di salute, e quindi di benessere, è l'espressione concreta e percepibile della perdita di equilibrio energetico o “disarmonia”. La disarmonia, e il conseguente disagio del corpo e della mente, è provocata da uno squilibrio energetico interno che si esprime principalmente nell'occlusione del meridiano di scorrimento, con conseguente ulteriore danno all'organo o al viscere collegato al meridiano stesso.

Lo Shiatsu, praticato in modo corretto, risulta efficace perché permette di “liberare” i canali dove scorre l'energia vitale, consentendo una migliore circolazione dell'energia stessa, ripristinando le funzioni che permettono all'organismo di ritrovare l'equilibrio e l'armonia con sé stesso e con l'ambiente circostante. Inoltre, concorrendo alla prevenzione di condizioni energetiche disarmoniche o alla trasformazione delle disarmonie già in atto, lo Shiatsu fornisce anche all'utente i mezzi e le informazioni necessarie per renderlo parte consapevole e attiva nella ricerca di una miglior condizione di benessere e di salute. Gli effetti del trattamento Shiatsu, infatti, sono risultati di particolare efficacia anche nell'educare il ricevente alla sensibilità e all'autopercezione. In questo modo l'utente partecipa in modo nuovo e coinvolgente alla scoperta di se stesso, attraverso il recupero della percezione della propria struttura energetica, attraverso la rivalutazione delle sue sensazioni soggettive e attraverso la loro lettura ed interpretazione in termini energetici.

Per interpretare al meglio le potenzialità di questa tecnica si possono riportare alcuni dei suoi effetti sull'organismo, a livello fisico, fisiologico e psichico.

Gli effetti dello Shiatsu si evidenziano a carico del sistema nervoso, rilassandolo. L'azione profonda del trattamento rende lo Shiatsu efficace in tutte le forme di stress e di tensione sia psichica che muscolare, predisponendo il ricevente al rilassamento e al recupero dello stress e migliorando sia i disturbi fisici di tipo funzionale, che locomotori ed articolari. Migliora altresì il riposo notturno con la riduzione dell'insonnia.

Lo Shiatsu stimola la produzione di endorfine sostanze prodotte dal sistema nervoso centrale e da altre aree corporee (surrenali, ipofisi, ecc) dotate di proprietà analgesiche e fisiologiche simili a quelle della morfina e dell'oppio, ma con portata più ampia. Queste sostanze, tra l'altro, da un lato aiutano a sopportare meglio il dolore e dall'altro influiscono positivamente sullo stato d'animo. Le stesse endorfine influenzano anche diversi aspetti biologici tra cui la termoregolazione del corpo, la produzione ormonale, la reazione allo stress, il controllo dell'appetito, la funzionalità del tratto gastrointestinale ed intervengono aumentando l'efficienza del sistema immunitario.

L'apparato osteo - articolare e la muscolatura attraverso lo Shiatsu migliorano la loro funzionalità, arrecando sollievo nel caso di dolori muscolari; migliorando l'irrorazione sanguinea migliora l'ossigenazione permettendo una sana distensione muscolare. Risultati buoni si ottengono in tutte le patologie dolorose (cervicalgie, colpo di frusta, lombalgie, sciatalgie, dorsalgie), nei vari disturbi articolari (disturbi della spalla, periartrite scapolo omerale, disturbi dell'anca, del ginocchio, della caviglia), nei disturbi del capo (cefalee, mal di testa, acufeni) e nello scioglimento di contratture ansiogene da attività sportiva o lavorativa.

Lo Shiatsu è un valido aiuto sia in gravidanza per alleviare alla gestante i disturbi tipici di questo periodo, che dopo il parto per sostenere la madre nel recupero delle forze, favorendo l'allattamento al seno. Il trattamento shiatsu è estremamente utile nella prevenzione e come sostegno per la depressione post-natale.

Lo Shiatsu non è concorrenziale o sostitutivo di eventuali terapie mediche, psicologiche o paramediche ma è un metodo finalizzato al ripristino dell'equilibrio energetico dell'utente. Per queste sue caratteristiche è risultato essere perfettamente affiancabile, in accordo con il medico curante, a qualsiasi trattamento terapeutico convenzionale e non convenzionale, senza alcun rischio e pregiudizio per le cure cui esso eventualmente si accompagna.

Lo Shiatsu è stato portato con grande successo negli ospedali, nelle cliniche di riabilitazione motoria, negli istituti geriatrici, nelle comunità di recupero dalle tossicodipendenze, nei centri di cura per handicap mentali e in tutti gli ambiti di disagio fisico e psichico; ma anche nelle palestre, nelle scuole di yoga o altre discipline corporee, nelle aziende, nei club sportivi e in tanti altri ambiti dove operano persone "normalmente sane" o addirittura "particolarmente sane" come sportivi e atleti; in tutti i casi il gradimento e i benefici riscontrati sono stati notevoli.




Video - link:

LO SHIATSU A TG1 MEDICINA


Bibliografia - link:

I MERIDIANI SHIATSU – ATLANTE – Fabio Zagato – Ed. Edra

TRATTATO PROFESSIONALE DI SHIATSU – Fabio Zagato – Ed. Red

MEDICINA TRADIZIONALE CINESE PER LO SHIATSU ED IL TUINA – Maurizio Corradin – Ed. Ambrosiane

ZEN SHIATSU – Masunaga & Ohashi – Ed. Mediterranee

ESERCIZI ZEN PER IMMAGINI – Shizuto Masunaga – Ed. Mediterranee

TEORIA E PRATICA SHIATSU – Carola Beresford, Cooke – UTET

SHIATSU - LA TERAPIA GIAPPONESE DELLA PRESSIONE DIGITALE – T. Namikoshi – Ed. Mediterranee

IL LIBRO COMPLETO DELLO SHIATSU – Toru Namikoshi – Ed. Mediterranee

MEDICINA CINESE: LA RADICE E I FIORI – Giulia Bosch – Ed. Erga

LA MEDICINA CINESE – M. Porkert – Ed. Armenia