Trova i corsi adatti a te

Corso introduttivo di Shiatsu (fino a 15/25 ore)

Scuola di Shiatsu IRTE. I corsi introduttivi (della durata di 15/25 ore) si propongono di avvicinare lo studente concretamente allo Shiatsu, facendogli assaporare le qualità di questa tecnica, e le sue originalità, che la differenziano dalle altre tecniche di trattamento corporeo conosciute. Lo studente nel corso impara a eseguire alcune semplici sequenze sul Ricevente, con l'utilizzo di stretching e pressioni.

Corso base di Shiatsu (fino a 50 ore)

Scuola di Shiatsu IRTE. Il Corso Base è inserito didatticamente nel 1° anno del Corso Formativo Triennale e corrisponde alle prime 50 ore del Corso (nei corsi a week-end le prime 3 lezioni). Il Corso offre una impostazione di base volta a far sperimentare allo studente gli elementi iniziali della tecnica. Corso a WEEKEND.

Corso amatoriale di Shiatsu (fino a 208 ore)

Scuola di Shiatsu IRTE. Il corso amatoriale prosegue la didattica avviata nel Corso Base.
Non richiede l'obbligo di frequenza minimo, né l'obbligo di sostenere l'esame di fine anno.
Corso a WEEKEND.

Corso professionale di Shiatsu (1° anno)

Scuola di Shiatsu IRTE. Il corso professionale del 1°anno prosegue la didattica avviata nel Corso Base. 
Il Corso Formativo Triennale offre allo studente tutto il corredo necessario per potere iniziare a fare dello Shiatsu la propria attività.
Corso a WEEKEND.

Shiatsu genitori e bimbi (0-3 anni)

Corso di 3 lezioni da 1 ora, con cadenza settimanale
Durante il mini-corso i genitori sperimenteranno, con il loro bambino, alcune tecniche base di Shiatsu. Si tratta di pressioni delicate ed efficaci, per il raggiungimento del benessere del bambino, per migliorare e stimolare una comunicazione non verbale profonda, stabilire un contatto importante tra genitore e figlio, rafforzando l'affettività..

Stretching dei meridiani energetici

Una 1° fase di riscaldamento in cui si potrà sperimentare l'unione di diverse tecniche in cui la respirazione e il movimento ne saranno principi; la 2° fase rappresenta il vivo del corso, lo stiramento dei meridiani energetici, pratica accompagnata da semplici nozioni di MTC da cui essi derivano; infine sarà condotta una breve ditazione guidata di propriocezione il cui obbiettivo sarà il permettere la naturale ridistribuzione dell'energia vitale cosi attivata, il rilassamento e l'ascolto dei processi interni.

Do-in, la via dell'energia

In giapponese do significa "via" e in "energia". Il Do-in è dunque la "via dell'energia", ovvero la gestualità che consente al corpo di esprimere il suo potenziale energetico ottimale. Per raggiungere questo equilibrio il Do-in utilizza la pressione manuale o digitopressione, una tecnica che comprende alcuni gesti ormai universali: per esempio quello di sfregarsi energicamente le dita prima di mettersi al lavoro o a tavola!