Attività collaterali I.R.T.E.

Percorsi di sviluppo interiore che possono essere seguiti singolarmente o in sinergia ai corsi di Shiatsu della scuola I.R.T.E. e/o ai trattamenti individuali:

  • RESPIRAZIONE E PROPRIOCEZIONE

    Il respiro sostiene il nostro Benessere. Il respiro consapevole può essere un potente alleato nel sentiero dello "stare bene". Respirare con presenza e consapevolezza incide in profondità sulla mente, sull'energia vitale e sulle capacità di rigenerarsi del nostro organismo.


    La pratica dell'attenzione al respiro e dello Shiatsu, che lo utilizza come "principale ingrediente", ci aiuta a (ri)conoscerlo e con l'esperienza ad integrarlo efficacemente nella nostra esperienza di vita, "lasciandoci respirare". Con la respirazione consapevole possiamo produrre un profondo cambiamento fisiologico, emozionale e mentale sul nostro corpo. 


    Il qui ed ora del respiroQuando riusciamo a diventare pienamente consapevoli del nostro respiro, ci ancoriamo al momento presente, viviamo nel qui ed ora. Quando siamo consapevoli del respiro lasciamo che la nostra mente sia qui con noi, non nel passato, non nelle future attività.


    Questo ci rende pienamente presenti a noi stessi, a quella essenziale entità di corpo, respiro e presenza mentale di cui siamo fatti. Ad una sorta di nocciolo essenziale di noi. Questa consapevole presenza è la chiave delle possibili trasformazioni interiori.

  • DO-IN, LA VIA DELL'ENERGIA 

    Il Do-In, che viene anche tradotto come la “Via della Saggezza”, è un'antichissima tecnica di automassaggio, nata in Cina molti secoli prima dell'era cristiana, dove ogni movimento è collegato agli altri in una sequenza precisa, che segue il percorso dei meridiani della pratica Shiatsu.

    Il Do-In è da considerarsi un automassaggio olistico in quanto agendo sull'anatomia del corpo umano, ha dei grandi benefici nel campo della fisiologia, delle emozioni, dell'attività mentale, del sistema energetico, delle relazioni e per ultima ma non meno importante, della crescita spirituale.

    Questa tecnica è adatta a tutti: ai giovanissimi come agli anziani, ai sonnolenti e agli iperattivi, per regolare il loro potenziale energetico o amministrarlo più armoniosamente.
    Il Do-in è un modo per prendere coscienza del corpo e della gestione della propria salute. Ed è un modo per far lavorare il corpo con dolcezza: per esempio, la frattura di una gamba non ci impedisce di praticare il Do-in con il resto del corpo.

     

    I benefici del Do-in sono particolarmente sentiti in alcune fasi di vita in cui si avverte maggiormente la necessità di aver cura si sé:

    • Durante l'attesa di un lieto evento (la gravidanza è spesso un periodo difficile: aumento di peso, gambe pesanti, crampi, affaticamento..)
    • Per attivare il recupero dopo l'allattamento, una ferita, un incidente.
    • Quando una malattia ci blocca a letto o in casa in poltrona.

     

    Il Do-in è ugualmente efficace in caso di:

    • Improvvisa stanchezza che spezza il ritmo della giornata o altri piccoli problemi, come crampi o pesantezza alle gambe alla fine della giornata o per il caldo.
    • Panico prima di una prova impegnativa: per lasciare andare le tensioni e soprattutto per concentrarsi!

     

    Il Do-in ammorbidisce il corpo nel suo insieme, riattiva la circolazione, stimola i processi respiratori, circolatori e digestivi. Gli sportivi di ogni livello e di ogni disciplina inoltre possono trarne enorme beneficio.

    In questo corso il Do-in è proposto in modo originale come una sequenza di esercizi base in cui si ha un apprendimento del corpo nella sua totalità. In effetti il Do-in esplica realmente tutta la sua efficacia nella misura in cui viene praticato in modo globale, cioè sollecitando e contattando il corpo dalla testa alle dita dei piedi.

  • STRETCHING DEI MERIDIANI ENERGETICI

    Negli incontri i partecipanti sono accompagnati nello sviluppo progressivo e nella comprensione di esercizi pratici di esperienza diretta, associati da semplici nozioni di Medicina Tradizionale Cinese da cui essi derivano. Nello specifico gli stretching dei meridiani sono una successione di esercizi creati dal maestro di Shiatsu Shizuto Masunaga: una sequenza breve, ma estremamente potente per promuovere il benessere psico-fisico e la salute.

     

    L'attività di stretching dei meridiani aiuta lo scioglimento delle articolazioni e della muscolatura, secondo la visione occidentale degli stretching, ma si basa sui principi della Medicina Cinese, secondo la quale esistono delle correlazioni energetiche in ogni parte del nostro corpo. E' fondamentale una respirazione calma e consapevole che, unita all'ascolto del nostro corpo, facilita lo scioglimento dei blocchi e consente il libero fluire dell'energia vitale all'interno dei canali energetici, detti meridiani, che nutrono organi e visceri, il cui equilibrio è strettamente correlato ai ritmi della natura e del macrocosmo.

     

    Gli incontri spesso presenteranno una prima fase di riscaldamento in cui si potrà sperimentare l'unione di diverse tecniche in cui la respirazione e il movimento ne saranno principi, mentre a conclusione sarà condotta una breve meditazione guidata di propriocezione il cui obbiettivo sarà il permettere la naturale ridistribuzione dell'energia vitale cosi attivata, il rilassamento e l'ascolto dei processi interni.

> Gli incontri si attiveranno al raggiungimento di un numero minimo di 4 partecipanti.
> Si valuta la creazione di nuovi incontri e orari, su richiesta di gruppi spontanei interessati.
> É richiesta la conferma dell'iscrizione almeno una settimana prima dell'inizio dei corsi.

Tutti i Corsi si terranno presso la sede IRTE "Principi d'Acaja"
sito in via Michele Schina n°15 a Torino (Oasis Studio).

Per info e prenotazioni clicca sull'omino a destra della schemata, 
oppure contatta direttamente Federico Bevione*:
*Operatore e Istruttore di Shiatsu ai sensi della legge 4/2013 - Scuola di Shiatsu IRTE
Cell: 3393208028
Email: scrivi@febev-shiatsu.it